Non è un fan club, è SOLO il mio blog ufficiale.
Il vantaggio è che non devo contare il numero degli aderenti,
lo svantaggio è che io non ho scelta, devo aderire.

venerdì 23 ottobre 2015

Silenzio senza indecisione

Non mi pesa neanche ammettere che non so tutto di tutto e non ho sempre voglia di dire la mia. 
Anzi, mi fa paura perfino l’idea, di avere sempre qualcosa da dire. 
Mi piace di tanto in tanto onorare il silenzio. Ognuno ci mette dentro i cazzi suoi. E non solo. Magari la poesia dei suoni. O qualche pensiero brillante.
Poi è un modo straordinario per scrollarsi di dosso l’aria da fottuto grillo parlante.

13 commenti:

  1. una manna dal cielo chi non necessariamente esterna !!!! di questi tempi urlanti..Buona giornata!

    RispondiElimina
  2. C'e'silezio e silenzio......silenzi che segnano la fine di un qualcosa ,silenzi che arricchiscono la mente ed il cuore .Silenzi che sono pieni di parole .Oggi un abbraccio silenzioso .Teresa

    RispondiElimina
  3. È sempre una grande emozione leggere e poter commentare il tuo blog. Il perché è semplice: perché ritrovo sempre un po' me stessa in certi argomenti che lanci e credo che questo valga anche per tante altre persone che magari non scrivono spesso o, semplicemente, preferiscono leggerti e basta. La persona silenziosa è esattamente come l'hai descritta: è semplicemente una persona che ha fatto del silenzio il suo jolly di sincerità. In poche parole, quando non ha un cazzo da dire preferisce stare zitto…. E io sono così. ;-) sono una valanga quando scrivo perché mi piace molto esprimermi in questa maniera, ma, con le parole non sono mai stata un gran che. Non chiedo mai come stai, non mi piace come domanda perché la risposta è quasi sempre bene; non sento l'esigenza di dire una cosa a caso, anche se spesso molti non comprendono, lo vedono come un atteggiamento di distacco, menefreghismo… magari preferisco dare un consiglio sincero. Mi piace questa celebrazione del silenzio. Grazie! Noi persone solitamente silenziose te ne siamo grate! Bacissimi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. azz che bella...la persona silenziosa è una che ha fatto del silenzio il suo jolly di sincerità!
      Besos

      Elimina
  4. Condivido pienamente. A volte, vedendo gli altri sempre pronti ad argomentarsi, penso di essere incapace ad esprimere pensieri, concetti, questa tua riflessione mi conforta molto.
    Mi piace leggere, ascoltare, osservare e sinceramente, non sempre ho voglia di dire, di esprimere quel che penso, di ribattere o di confrontarmi. Magari perchè non ho sufficiente energia o semplicemente perchè non ho molto interesse per l'argomento, oppure proprio non riesco ad esternare.Insomma io, di tanto in tanto, ho bisogno di prendere le distanze e di concentrarmi su me stessa, senza necessariamente perdere di vista tutto il resto. Ecco così per me il silenzio diventa un valore che non voglio assolutamente perdere perchè sento che mi rigenera la mente.
    Un caro Saluto e buona serata Rocco.

    RispondiElimina
  5. nedy rovarotto23 ottobre 2015 18:19

    Nessuno sa tutto ma già esserne consapevoli è un nobile traguardo. Ho un amico che però sa proprio TUTTO, interrompe e polemizza sistematicamente chiunque stia parlando, su qualsiasi argomento e contesta sempre ogni affermazione, ogni concetto, ogni formula... non si cura della'esperienza di chi parla, della sua cultura, dei suoi studi, dei suoi approfondimenti... Il massimo si raggiunge quando c'è un nuovo venuto, che non lo conosce, che ignora questa sua ossessiva abitudine, questi potrebbe essere un anatomopatologo o un capotreno, un pilota di linea o un salumiere, lui ne sa sempre di più e cita nomi,date, modelli, leggi, emendamenti...
    Il non sapere di non sapere è anche utile, da una parte alimenta il divertimento, dalla'altra ti fa apprezzare il silenzio e l'umiltà di chi ha valore sul serio.
    P.S. Se ti servono consigli su regia, scenografia, scrittura, musica,dizione e recitazione... luci di scena, strumentazioni varie... non hai che da dirmelo che vi metto in contatto....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. noooooooooooooooooooooooooooooooooo :))))))

      Elimina
  6. .............☁️..............................☁️......................☁️.........................☁️.......................☁️...............................................☁️.......................................................................................................

    RispondiElimina
  7. Ma io credo che anche tra adulti sarebbe bello ogni tanto poter fare il gioco del silenzio...per riflettere, per stare un po' soli con se stessi, per assaporare ricordi e pensieri,cose che non hanno bisogno di rumore per renderci felici. Silenzio anche per non pensare a nulla perché a volte è necessario resettare per poi ricominciare.
    Io amo il silenzio e altrettanto amo il momento in cui con una risata, una battuta, un ti voglio bene, un ci sono e un ho bisogno di te questo silenzio viene rotto....

    RispondiElimina

  8. Buongiorno Rocco! Ogni silenzio ha il suo suono ogni suono ha il suo silenzio. Il silenzio è il solo suono che ti permette di ascoltare gli altri suoni.
    Infatti, quando sono in tanti a parlare si domanda il silenzio per capire. Il suono è presente dappertutto il silenzio anche, la differenza sta nel saperlo ascoltare.Il suono senza i silenzio sarebbe solo una cacofonia, rumori senza alcuna distinzione.

    Ho ascoltato il silenzio ed ho trovato le parole.

    Buon fine settimana e buon ascolto.Ciao!

    RispondiElimina