Non è un fan club, è SOLO il mio blog ufficiale.
Il vantaggio è che non devo contare il numero degli aderenti,
lo svantaggio è che io non ho scelta, devo aderire.

venerdì 29 gennaio 2016

Piacevolezza

Il concetto di Bertold mi conforta e mi ispira.
Senza retorica, pomposità, pretese. Con poetica naturalezza.

Che quella cosa che lì che cerco di fare –intrattenere- possa essere utile o, almeno, piacevole…è una bella carica.

6 commenti:

  1. D'altronde una vita senza arte che vita sarebbe? Fatti non fummo a viver come bruti....Buona giornata Rocco

    RispondiElimina
  2. nedy rovarotto29 gennaio 2016 20:16

    E l'arte di vivere nessuno te la può insegnare, la impari a tue spese, ti possono indirizzare, ti possono dare dei consigli ma è proprio sulla tua pelle la scuola vera. Tutte le arti ci accompagnano piacevolmente, ci intrattengono, ci consolano, ci fanno dimenticare per un po' le varie vicissitudini del quotidiano. Guai se non ci fosse l'arte: il bello per riempire gli occhi, la musica per ballare, il comico per ridere, la prosa per entrare in altre vite, la poesia per aiutarti a piangere.
    È una bella carica intrattenere, come dici tu, ma è anche bello lasciarsi intrattenere, incuriosirsi, ritrovarsi e riconoscersi in qualche cosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E infatti anch'io apprezzo ogni arte e essere intrattenuto...
      È quello che ci stimola, colora e arricchisce la nostra vita. Ci fa godere dell'incanto, di un carezza, del brio di una risata, del brivido di un'emozione!

      Elimina
  3. Uuuu Rocco. Che hai combinato alla tua immagine del profilo???? Come mi fai ridere tu.. nessuno! Ahahaahahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gioco, Daniela!
      E' un'immagine del film :)

      Elimina