Non è un fan club, è SOLO il mio blog ufficiale.
Il vantaggio è che non devo contare il numero degli aderenti,
lo svantaggio è che io non ho scelta, devo aderire.

lunedì 6 aprile 2015

Il pane e frittata di mia madre

Questione di essenze, il pane e frittata di mia madre. Con il pane bello sponzato. Che non sai dove finisce il pane e dove comincia la frittata.

Pasquetta con le gite fuori porta è il giorno ideale per ricordarlo. Come l’imprevisto, che è il sale della vita…e anche del pane e frittata. 

4 commenti:

  1. Buona Pasquetta Rocco ...il pane e frittata ,il pane e salame ,aprivi i panini ed avevano un profumo che sentivi l'abbraccio di tua madre .L'imprevisto che ti toglie in un istante le cose importanti ,l'imprevisto che ti regala emozioni di un attimo .Il sale della vita certe volte potrebbe essere un po'insipido .

    RispondiElimina
  2. Rossana Coletti6 aprile 2015 13:33

    Che bel ricordo semplice il tuo... pieno di emozione ma semplice semplice, come il pane e frittata. Buona gita

    RispondiElimina
  3. Lo sai che da queste parti c'è il cosiddetto "Ponte di Pane&Frittata"? Così chiamato perché in tempi lontani le gite estive al mare erano cosa rara e desiderata e le famiglie, che avevano già speso soldini per arrivarci al mare, risparmiavano sul mangiare. Le mamme preparavano pane e frittata da consumare durante il solleone al riparo di quel famoso ponte. Ecco il nome!
    (Colgo l'occasione in questo thread molto "familiare" per farti i miei complimenti. Sei bravo, molto. Tanto. Pure troppo :-D )

    RispondiElimina