Non è un fan club, è SOLO il mio blog ufficiale.
Il vantaggio è che non devo contare il numero degli aderenti,
lo svantaggio è che io non ho scelta, devo aderire.

giovedì 9 gennaio 2014

Dalla Basilicata una piccola impresa meridionale

Il ‘verosimilismo’ è il neologismo buono per definire quello che faccio, qualcosa che abbia uno slancio poetico e una forma realistica.
Ed ecco il viaggio, soprattutto esistenziale. Da una stazione, anche da quella dove non passano treni, si può partire. Così anche la propria terra, quella del cuore, può andare in giro per il mondo. E così origini e libertà diventano ricerca e poesia della vita. Anche, o forse soprattutto, fuori dagli schemi.
Tutto sommato trovando una passione e andandogli appresso fino in fondo, tra magnifiche suggestioni, si possono compiere piccole o grandi imprese…

E andare avanti, oltre. Con in testa la bellezza che, diciamolo, è la melodia.

22 commenti:

  1. Buongiorno Rocco,quando verrai a Napoli al Teatro Diana possiamo prendere un caffè assieme,avrei tanto piacere a conoscerti.
    Grazie e buon lavoro,
    Gino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vabbè ci vediamo stasera,ti aspetto all'uscita per una foto al Diana

      Elimina
  2. Ti apprezzo perché sei semplicemente grande. La tenacia. L'insofferenA e la convinzione ti portano ovunque... per sempre on my mind

    RispondiElimina
  3. SEI UN GRANDE................
    OGNI VOLTA CHE VEDO IL FILM DI PIERACCIONI QUANDO IL TUO PERSONAGGIO E' RICOVERATO ALL'OSPEDALE MI FANNO MALE I FIANCHI DAL RIDERE....................

    RispondiElimina
  4. Grande Rocco! Ho visto ieri sera "Basilicata Coast to Coast", davvero un gran bel film, con una storia semplice, ma che racchiude notevoli riflessioni; si distingue senz'altro dalle solite commedie italiane. Lo stesso vale per il tuo secondo film come regista "Una piccola impresa meridionale". Spero che per te valga il detto non c'è due senza tre.

    Un bacio,Francesca.

    RispondiElimina
  5. Caro Rocco, ti ammiro per l'uomo che sei perché, nella tua professionalità lasci trasparire la semplicità e le molteplici sfumature della tua terra meravigliosa. Io sono napoletana ma amo Maratea come non mai... e anche le meraviglie limitrofe. Bellissimo il film! Ti prego fai in modo che possano rimandarlo in onda!!!! ti saluto con affetto,
    Terri.

    RispondiElimina
  6. Grazie, a tutti, per l'affetto.
    Terri, hai ragione, Maratea è meravigliosa!

    Vi abbraccio ;)

    RispondiElimina
  7. Per noi lucani, gente semplice ed umile... Basilicata on my mind è un inno di appartenenza... grazie Rocco... ti abbraccio

    RispondiElimina
  8. Ciao Rocco, io e la mia famiglia siamo appena tornati dal cinema!
    Il tuo film è davvero fantastico!!! Stiamo ancora ridendo!!!
    Adoriamo la tua semplicità e la tua ironia unica!!!
    Ti abbracciamo affettuosamente e ti auguriamo infiniti successi!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Un abbraccio a voi grazie Elena!

    RispondiElimina
  10. che capolavoro "Una piccola impresa meridionale", cast straordinario e film che è una poesia, commovente, incantevole, delicato, sublime...Rocco tu sei, è proprio il caso di dirlo, il Faro del film...straordinario!!!!Uno dei più grandi film del nostro cinema! grazie delle emozioni che ci fai vivere.

    RispondiElimina
  11. Risposte
    1. grazie a te Rocco, che onore aver ricevuto risposta da te che sei il mio mito:è una grandissima emozione per me...ho appena finito di leggere l'omonimo tuo libro "Una piccola impresa meridionale" ed è magnifico tanto quanto la versione cinematografica...saluti sinceri da Taranto

      Elimina
    2. Domé un caro saluto a te (e a Taranto tutta)

      Elimina
  12. Rocco sei molto bravo. Ma confuso. La tua intelligenza ama la raffinatezza e poi fai film come quello del boss che è un inno al trash. Ti prego ci resti uno dei pochi pensa bene.

    RispondiElimina
  13. "Verosimilismo papaleiano": dicesi di un certo individuo abile a correlare arte e realtà, poesia e leggerezza, far viaggiare con un'unica melodia, dare voglia di fare della scrittura e dei pensieri sparpagliati in testa, su carta e per il cuore un pane quotidiano. Dicesi soprattutto di un essere poliedrico a piacere, capace di sorprendere in continuazione, far ridere e dare la pelle d'oca in contemporanea. Ma soprattutto dicesi di quel certo signor Rocco Papaleo che mi ha insegnato che le parti imperfette vanno accettate, ringraziate e trasformate in fonte di ispirazione." :)
    La tua parte imperfetta è la vista, la mia l'udito. Sin da piccola i medici mi hanno ripetuto che non avrei mai potuto fare teatro, figurarsi farne un mestiere. Ma ho comunque coltivato questa passione e spero tuttora un giorno di farne da professionista o scrivere sceneggiature. Da un pò di anni a questa parte mi hai aiutata a perseverare, e quello che a prima vista è un difetto per il palcoscenico, anche grazie a te, sta a poco a poco diventando una forza, mi da un modo inedito di affacciarmi alle cose. Quando sono meno in pace con me stessa del solito, mi basta ripetermi "ringraziamo le nostre parti imperfette" e la voglia di compiere piccole, grandi imprese, come dici tu, torna. Mi armo di una penna o di un copione e faccio vedere a chi non ci crede che con tutte le nostre imperfezioni nelle valigie si possono prendere i giusti treni. Spero di arrivare un giorno alla meta alla quale attingo, intanto mi fermo in più stazioni possibili per riempire testa e cuore di nuovi stimoli, tenendo in mente te in esempio.

    RispondiElimina
  14. Rocco, complimentissimi! Sei un artista completo e soprattutto sei Meridionale!
    Ti volevo portar all'attenzione il nostro progetto Makin'Sud, un portale solo Meridionale, fatto da giovani meridionali, che vogliono migliorare il Sud Italia!
    Sarebbe un onore per noi avere il tuo parere! Se hai domande, o qualsiasi informazione ti preghiamo di non esitare a contattarci! Grazie mille in anticipo e davvero complimenti. (www.makinsud.com, blog.makinsud.com, www.facebook.com/makinsud

    RispondiElimina
  15. Ciao Rocco, complimenti per la semplice profondità dei tuoi film. Sono l'educatore di un gruppo di giovani dell'oratorio di un paesino in provincia di Brescia, quest'anno abbiamo deciso di parlare con i ragazzi di Libertà e abbiamo visto Basilicata coast to coast. Ai ragazzi è talmente piaciuto che stiamo organizzando un Franciacorta coast to coast !. Un percorso di soli due o tre giorni alla scoperta della Libertà. Un grande grazie di cuore per l'ispirazione che ci avete dato da parte di: Francesca, Stefano, Alessandro, Paolo, Rachele, Giacomo, Alessandro, Federico, Barbara, Damiano, Roberta, Nicola, Federica , Gio, Francesca e Leo

    RispondiElimina
  16. Leo che piacere! Queste sono le piccole e grandi gioie per cui...mi emoziono. Grazie, un abbraccio a te e a tutti i ragazzi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rocco, finalmente a fine maggio abbiamo realizzato il nostro "Franciacorta coast to coast". Una due giorni alla scoperta della Libertà che ci ha visto tra le strade della Franciacorta in compagnia di due asini ( quelli veri) che con la loro lentezza e testartaggine ci hanno aiutati a liberarci da tutto ciò che solitamente riempie le giornate, nostre e dei nostri ragazzi. Una bella esperienza. Per condividere anche con voi, che ne siete stati gli ispiratori, questa avventura i ragazzi hanno voluto spedirti un video con foto e la maglietta che era e rappresenta il logo dell'iniziativa. Grazie perchè dalle emozioni trasformate in sentimenti veri si possono costruire grandi cose e grandi persone. Ciao Francesca, Stefano, Alessandro, Paolo, Rachele, Giacomo, Alessandro, Federico, Barbara, Damiano, Roberta, Nicola, Federica , Gio, Francesca e Leo. Abbiamo spedito il tutto a Carlo Pontesilli che avevamo preventivamente contattato via mail.

      Elimina
    2. Grazie di cuore, Leo, a te e a tutti i ragazzi!
      Lieto che sia stata una bella esperienza Franciacorta coast to coast :)
      Un abbraccio

      Elimina