Non è un fan club, è SOLO il mio blog ufficiale.
Il vantaggio è che non devo contare il numero degli aderenti,
lo svantaggio è che io non ho scelta, devo aderire.

lunedì 8 settembre 2014

Semplicemente...

Perché poi capita che semplicità sia parola travisata, passi per facile, si tinga di banalità, non faccia aspettare sorprese. Invece a me piace e la trovo immensa. Mi piace nella sua infinita e meravigliosa profondità. Nella naturalezza con la quale porge un mondo di possibili sfumature.
Mi illumino...di semplicità!

11 commenti:

  1. strepitosamente forte divertente !!!

    RispondiElimina
  2. Vera Calabretta8 settembre 2014 17:31

    E la luce arriva!
    Grazie

    RispondiElimina
  3. bellissime parole ....semplici come sei te......complimenti....baci.....

    RispondiElimina
  4. Bella e pienamente d'accordo, ma in questo mondo sembra difficile vivere nella semplicità!

    RispondiElimina
  5. Sono una persona decisamente complessa. Osservo, medito, cerco di comprendere. E guardo alla semplicità come una meta da raggiungere. A volte vicina, che sembra di toccarla. Altre difficile.
    Il problema non è la semplicità in se, ma le troppe parole dette o non dette (il risultato è lo stesso) di contorno alle situazioni.
    Bisogna riconoscere a voi maschietti una maggiore semplicità, e lo sto dicendo senza pensieri reconditi. Avete maggiore linearità espressiva sia nei bisogni che nel dare. Chissà perché noi donne abbiamo una maggiore disposizione al calcolo, al controllo. Forse la protezione della specie, chissà.
    Sai quando, paradossalmente, mi riesce di essere davvero semplice? Quando il problema da affrontare è davvero importante. In quel caso riesco a non perdermi nei miei pensieri, a formulare in velocità le possibili soluzioni. A volte una bella risata, percepita da tanti come superficialità, mi aiuta. Non sai quante volte mi sono sentita dire: e lei ride … e non sanno cogliere il mio momento di naturale semplicità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ilde...ma la complessità interiore non impedisce, anzi forse facilita, la semplicità. Più bagaglio hai 'dentro' meno ne devi portare in giro 'fuori' ;) chissà che certe tue risate non siano già lì a dimostrarlo!
      Su maschietti e femminucce hai ragione, lì gioca in anticipo la natura mi sa.

      Elimina
  6. Più bagaglio hai 'dentro' meno ne devi portare in giro 'fuori' ... ma lo sai che non ci avevo mai pensato? sta a vedere che per una vita ho pensato di essere complicatissima e ora scopro che magari ... sarà mica per questo che c'è un sacco di gente che mi cerca sempre? che pessima percezione che ho di me :)
    E allora grazie Rocco. E buona serata :)

    RispondiElimina