Non è un fan club, è SOLO il mio blog ufficiale.
Il vantaggio è che non devo contare il numero degli aderenti,
lo svantaggio è che io non ho scelta, devo aderire.

giovedì 16 gennaio 2014

Un sound stuzzicante

E’ come una ricetta: ci vogliono gli ingredienti giusti e una buona mano. Passione e lavoro ben combinati perché… per non prendersi troppo sul serio bisogna essere seri. Il sound stuzzicante lo trovo negli equilibri delle leggerezze, orecchiabili e affascinanti quanto basta per trasportarmi nella dimensione intima delle cose.
La bellezza della natura, i sentimenti, il romanticismo della poesia stanno bene con una spensierata dose di sorrisi o risate. Ecco, credo sia sensuale, molto sensuale, la miscela di dolcezza e divertimento.

Mi fermo qui, mi sta venendo un attacco di sensualità. E non vorrei impegnarmi troppo altrimenti divento un sex symbol e devo gestire aspiranti, sedotte, cuori infranti. (C'è la fila?)

15 commenti:

  1. Mi hai fatto venire in mente le ballate di Leonard Cohen.
    Firmato: Aspirante, diplomata strazzatrice rose senza spine

    RispondiElimina
  2. COMPLIMENTI BOSS.SEI LA FACCIA PULITA DI UN ITALIA PIENA DI FACCE SPORCHE.

    RispondiElimina
  3. francesca santillo16 gennaio 2014 13:46

    bellissime parole,ingredienti perfetti.......

    RispondiElimina
  4. forte, Tiziana ;)
    ué Bruce, grazie!
    onorato, Roberta...mò mi monto la testa
    grazie grazie grazie Francesca

    un bacio!

    RispondiElimina
  5. Certo che sei un sex symbol! Essere sexy symbol non significa solo essere bellocci, ma avere fascino e tu ne hai da vendere <3!
    La tua voce ti rende sexy, il tuo essere stranulato e la tua poetica... basta mi fermo senno faccio ingelosire la tua fidanzata xD

    Sara

    RispondiElimina
  6. Ciao grande uomo e grande attore sei davero un MiTO

    RispondiElimina
  7. Ciao grande uomo e grande attore sei davero un MiTO

    RispondiElimina
  8. i tuoi ingredienti sono così ben dosati che quando li si assapora si raggiunge un puro stato di meraviglia. in queste righe mi hai fatto tornare in mente una bella frase del nostro Albertone nazionale: quando se scherza bisogna esse seri... una giusta filosofia che tu rispetti alla perfezione. Però la tua comicità è solo la punta emersa dell'iceberg, quella parte di te che il pubblico conosce di più. Ma vai oltre abbinando ad essa uno spessore di scrittura, un'ironia ed una tale passione per la musica che se si chiude gli occhi quando ti si ascolta cantare si riesce ad andare altrove, un altrove confortevole che una volta che si conosce mai si vorrebbe lasciare. Spero che sempre più gente possa lasciarsi trascinare verso questa tua terra promessa fatta di jazz, emozione e buon umore, che la tua piccola (grande) impresa riceva sempre più applausi. Il tuo "sound stuzzicante" arriva all'apoteosi ogni volta che su un palco sei con i tuoi musicisti, quella simbiosi tra di voi, quella gioia di fare musica insieme è palpabile di nota in nota, di esibizione in esibizione. Il loro groove, la tua voce roca e la tua prosa frastica e musicale formano la ricetta più perfetta che ci sia. ogni volte mi fate uscire dal teatro con un pizzico di polvere di stelle negli occhi, quella necessaria dose per condire i miei giorni di sogno e di voglia di scrivere. Ti descrivi come un entertainer, come una foca, credimi sei molto, ma MOLTO di più. Hai uno spessore e un fascino che molte anime vuote del mondo dello spettacolo dovrebbero prendere in esempio. La tua musica ed i tuoi versi procurano una sana addizione, fatta di note e inchiostro. Sappi che per te, per la tua creatività io mi metterò sempre in fila! :)

    RispondiElimina
  9. Grande Rocco:))))

    RispondiElimina
  10. Sara, Anonimo e Monologando mi imbarazzate...ma grazie!
    Siete fantastici e sensuali!!!!

    RispondiElimina
  11. Giuseppe mito è troppo ;) e se poi ci credo?

    RispondiElimina
  12. Rose diciamo che è un viaggio corale, palco e pubblico. Sintonizzati sullo stesso ritmo, tra ironia e poesia.
    Un mi piace.

    Grazie, della tua attenzione e del tuo affetto. Sogno o sono sveglio?
    Ciao Rose!

    RispondiElimina
  13. vabbuò si è capito che come blogger devo ancora prendere la mano...
    Rose mi piace un altrove confortevole :)

    RispondiElimina