Non è un fan club, è SOLO il mio blog ufficiale.
Il vantaggio è che non devo contare il numero degli aderenti,
lo svantaggio è che io non ho scelta, devo aderire.

lunedì 13 aprile 2015

Note di godimento

La suadenza erotica della musica è insuperabile.
Ti ispira, ti guida, ti muove. In punta di note. Quando la musica entra in circolo la parola corre sullo stesso ritmo. E’ bello percepirla nei pensieri e nei passi. Coglierla ovunque, in qualche sparuto angolo di campagna, in riva al mare, seduti a teatro o nel traffico di una città.

E lasciarsi andare…Con la musica si gode, c’è poco da aggiungere.

19 commenti:

  1. Condivido in pieno......Io amante della musica di ogni genere dalla classica lirica, jazz, swing, pop , rock, country, metal...Ogni musica legata ad uno stato d'animo o situazione .....l'ascolti e ti lasci andare.......occhi chiusi....ti trascina e ti senti in mezzo alle nuvole........E tutto ti sembra "miracolosamente" più bello........e tutto acquista un sapore più intendo.........è estasi! Kiss.

    RispondiElimina
  2. La musica non è altro che una sequenza di suoni che susseguendosi nel giusto modo e con il ritmo giusto creano una melodia. Anche la vita è il susseguirsi di attimi che se scanditi al rirmo giusto e con l'adeguata intensità creeranno una melodia di stimoli e di vita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E quello che conta nella vita è mettere la nota giusta in un'armonia!

      Elimina
  3. A me certa musica fa sognare, viaggiare versi mondi lontani e fuggire via! Senza spendere un euro (c'è grossa crisi :-D) e con tanta fantasia, mi attacco ai ricordi ed emozioni che suscita e sono contenta. Poi finisce il cd e mi tocca lavorare ancora più di fantasia: ma di quella ne ho tanta :-D

    RispondiElimina
  4. Giustamente, la vita può essere paragonata ad un viaggio musicale, una melodia. A volte stona, a volte è armonica e, siamo noi i direttori di quest'enorme orchestra fatto di amore, gioia, felicità e sensazioni. Mi hai dato un bellissimo spunto, oggi, e ti ringrazio! Vita è musica e musica è vita… quello che dobbiamo fare è cercare di renderla personale, secondo me. Diamo un tocco di noi alla nostra vita in musica. Un po’ quando realizzi una playlist! La personalizzi secondo i tuoi gusti, i tuoi stati d'animo ed il gioco è fatto! Musica e scrittura non si battono! Rimangono le mie grandi passioni e qui gioco sempre in casa! Ti adoro e ti abbraccio! Musicante delle nostre vite! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace...la vita è un viaggio musicale.
      E tu che hai seguito un mio spettacolo sai quanto significhi mettere la nota giusta in una melodia...!
      Grazie sempre, Daniela e buonissimo ritmo!

      Elimina
  5. Rossana Coletti13 aprile 2015 18:27

    E allora... visto che siamo diventati amici e confidenti... ti consiglio "Aguas de Março" cantata da Elis Regina... Che te lo dico a fare... Puro godimento

    RispondiElimina
  6. Per ogni stato d'animo se cerchi bene c'e'una musica che ti puo'accompagnare .Basta lasciarsi andare .La musica come godimento per il corpo ,anzi direi come nutrimento .Abbandonarsi ai suoni ,ai ritmi e sentrire che il cuore accellera o si placa .Perche'ogni momento della nostra vita sia musicale ,sia vibrazione ,sia godimento ,"sia andamento lento "come diceva il grande Pino Daniele .Grazie Rocco per farci ogni giorno esprimere sensazioni che senza. i tuoi input rimarrebbero rinchiusi nella mente .Teresa .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andamento lento non è di Tullio DePiscopo?
      Comunque sia...tutto ha un suono, assecondarlo ci detta il ritmo 'giusto'. Pure qui, no, tra le parole si sente la musica...
      Ciao Teresa

      Elimina
    2. Hops ....vero ...mentre. scrivevo ,pensavo ad un brano lento di Pino Daniele ...cosi ho fatto una mescolanza di musica ed autori .Buon giornata Rocco

      Elimina
  7. Mi chiedo il perchè,di tutto questo piacere,anche senza conoscenza intendo. Perchè sono molto ignorante:la musica non so nè leggerla, nè eseguirla.Forse è una delle pochissime cose così connaturate, così presenti veramente ovunque,che per goderne non devi studiare.In qualche modo ti arriva,e ti rimane dentro.Di latino non ricordo quasi nulla,eppure il ritmo del'esametro lo sento ancora benissimo .Ecco,la musica rimane,di ogni cosa.Credo,da analfabeta musicale.AmeliaPaola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AmeliaPaola durante il mio spettacolo a teatro avrai visto e sentito che tutti possono suonare...e infilare la nota giusta nella melodia!

      Elimina
  8. " Vedi come il tempo perde anche i ricordi
    resta solo il canto di un amore che non muore.
    Prendi la mia mano
    danza con il vento
    apro le mie ali
    posso solo amarti così.
    Vieni via con me"

    ''Il Canto" dell' immenso Pavarotti
    Elisabetta.

    RispondiElimina
  9. La nostra vita è musica ....esprime gioia....dolore....emozione.....amore.....felicità!!....ti rapisce e ti porta con lei verso mete lontane inaspettate .....ti fa volare fino all'emisfero celestiale .....galeotta è lei nei momenti romantici!!!...lei e sempre con noi e non ti abbandona mai!!!!

    RispondiElimina
  10. La musica una compagna di vita...ti trasporta nel vortice dei ricordi...ti da sensazioni,emozioni...ti ricorda luoghi e persone... lei parte l'adrenalina sale ed il cuore impazzisce e non lo fermi più...non ho mai fatto un tatuaggio ma credo che una chiave di violino mi rappresenti...dentro metterò le iniziali dei miei figli e quella del mio papà che non c'è più...lei tra le cose più importanti della mia vita...sempre!! !ciao Rocco......Rita

    RispondiElimina
  11. Come un bambino nuota nell'acqua ancor prima di nascere e quell'acqua ha un suono...non ne vuole più essere privo l'uomo. Non so cosa sarei senza sentire la musica addosso.Amo il blues..e il rock che da lui stesso è scaturito...ma amo anche l'opera lirica...e molto altro ancora. Col blues però si fa meglio l'amore.

    RispondiElimina