Non è un fan club, è SOLO il mio blog ufficiale.
Il vantaggio è che non devo contare il numero degli aderenti,
lo svantaggio è che io non ho scelta, devo aderire.

mercoledì 28 maggio 2014

Il mio potente mezzo di locomozione

scruto
Non è roba solo da baffoni... E’ solo il caso a volere che pure io li abbia. La bicicletta è roba buona per tutti.

Che libertà, salto in sella e vado. E mi fermo quando voglio, per una pausa. Tutto fa parte dell'avventura, è proprio il caso di dirlo. Che qualche volta non sai cosa ti aspetta, pedalando o frenando la corsa.

...
Notare bene l'evoluzione della scena:

  • Scruto l’orizzonte cercando di inquadrare il punto di arrivo.
  • Lo avvisto.

avvisto
  • E mi accorgo che è stato più veloce il fotografo ad avvistare me.


Con la mia vista e i miei tempi non c’è da stupirsi, d'accordo, so che lo state pensando e non mi spiace.

realizzo
A dirla tutta mi procura pure un certo piacere. Et voilà una sequenza perfetti di scatti e pensieri…Meglio di un selfie, che altrimenti vi toccava aspettare qualche anno luce perché mi organizzassi ad armeggiare tra tecnologia e posa.


Bene, ora posso ripartire. Ciak, si gira.

12 commenti:

  1. La vita e'un bellissimo gioco di identita'..con avversari scopi ..liberta' fra barriere...gusto per la vittoria..lezione per la perdita'..guardare non sempre e' vedere...in bicicletta...e' piu' comodo iniziare cambiare fermare...
    Mi accorgo che mi piace comunicare con te che sei famoso..ed umano..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fiorenza ti confido che pedalavo sul set...ma lo faccio volentieri anche fuori, dal set.
      La bici prende il nostro ritmo ;)

      Elimina
    2. sudo al solo pensiero!!! comunque, grande Rocco!!!

      Elimina
  2. Bello un Rocco Papaleo che scivola per la citta'...hai visto mai..che si possa anche salutarlo..e stringergli la mano...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mia mano è sempre pronta a stringerne altre!

      Elimina
  3. questa affermazione contiene una grande forza..e mi è arrivata..nella sua completezza...

    sogno di intervistarti...

    RispondiElimina
  4. ...Fiorenza forse non mi hai mai visto a casa mia, ovvero a teatro, altrimenti lo sapresti ;)
    ...

    RispondiElimina
  5. ho una confessione da farti...lo sapevo..

    RispondiElimina
  6. sono prete spretato: puoi confessarmi qualsiasi cosa!!!
    ciao ciao Fiorenza, good night

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio vero...
      Il caso ..non esiste!...

      Elimina
  7. bellissimo sequenza fotografica! ^^ ma era sul set di "il nome del figlio" questo ciak in bici?
    a questo punto mi sa che devi fare qualche modifica al tuo monologo che precede "fly me to the moon" nello spettacolo....al posto di quel "camminare con due tre argomenti da pensare" metti un bel girovagare in bicicletta per i monti lucani per sentire meglio nel vento che produce l'accelerazione del pedalare il profumo di quel pane e frittata che ti porti in tasca... splendida ricompensa dopo un'ascensione ciclistica, produci un bel effetto di catharsis secondo me! Aahahaha poi dopo lo spot per la birra Moretti ci sta un monologo sulla bellezza in bicicletta! :) ;)

    ohhh comunque armeggiati anche per un selfie per noi altri tuoi amici del blog che in materia di smorfia, lo sappiamo, sei forte!


    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, sul set Rose. Non sui monti lucani... ;)
      Già, capita dopo baffone in bicicletta!
      Io e i selfie dobbiamo ancora fare amicizia ma...mai dire mai. Resto aperto alle evoluzioni. Però, sai, i miei tempi...

      Elimina